29 luglio 2022

29

Luglio

Roberto Molinelli

4 pictures from New York

Gerardo Matos Rodríguez

La cumparsita

Carlos Gardel

Por una cabeza

Astor Piazzolla

La muerte de Angel
Escualo
Oblivion
Violentango
Vuelvo al Sur
Libertango

Silvio Zalambani

Nostalgia del Presente

Luis Lanzarini

Apprezzato solista e direttore, si è laureato con lode in saxofono al Conservatorio di Castelfranco V.to, dove ha studiato anche Organo e Composizione Organistica. Ha conseguito inoltre il Master in Direzione d’Orchestra al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.
Vincitore di concorsi internazionali, ha tenuto concerti in Europa, Asia, Nord e Sud America, Africa e Oceania, esibendosi in rassegne quali il Festival “Siberia-Asia-Europa”, il “Ravenna Festival”, il World Saxophone Congress e il “Navy Band International Saxophone Symposium”.
Fa parte del MAC Saxophone Quartet con il quale ha inciso apprezzatissimi progetti discografici e avviato un progetto di divulgazione musicale (International MAC Academy) in cui cura la rubrica “The Future of Tradition”. Ha inciso per EMI, ArteSuono, Audio Records, Diastema.
Ha collaborato con importanti artisti del panorama classico, jazz e della musica leggera, quali R. Plano, Elisa, The Kolors, R. Giuliani, L. Cottifogli, A. Mesirca, G. Libertucci e V. Sivilotti, esibendosi su RAI, Mediaset e Sky. Si dedica con particolare attenzione ai progetti crossover e gli sono state dedicate composizioni da G. Durighello, R. Molinelli, D. Eres-Brun, D. Lazzaron, S. Movio.
E’ docente di saxofono presso il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento-Riva del Garda (dove ricopre anche l’incarico di direttore dell’Orchestra) e l’ISSM “G. Verdi” di Ravenna. Tiene regolarmente masterclass e corsi di perfezionamento in accademie italiane e straniere, in particolar modo presso il Conservatorio di Castelfranco V.to ed il “D. Hvorostovsky Siberian State Institute of Art”.
E’ Direttore Artistico del “Treviso International Saxophone Festival” e artista endorser D’Addario Woodwinds.

Mosè Andrich

Nato a Belluno nel 1989, inizia a suonare il pianoforte all età di sei anni sotto la guida di Katia Bellus presso l'Accademia G. Rossini. Dopo il diploma di liceo classico si trasferisce a Milano dove studia al Conservatorio G. Verdi con Attilio Martignoni; nel frattempo porta a termine gli studi all Università Cattolica del capoluogo lombardo laureandosi in Lettere ed in seguito in Filologia Moderna. Prosegue gli studi pianistici al Conservatorio “Tartini” di Trieste dove consegue il diploma in pianoforte con il massimo dei voti e la lode; attualmente sta terminando il Biennio ad indirizzo jazz nella medesima istituzione. Diversi i corsi di perfezionamento sostenuti con solisti internazionali tra i quali Peep Lassman, Wolfgang Watzinger, Christine Karajeva, Johannes Kropt fitsch, Alberto Miodini, Enrico Bronzi, Ivan Rabaglia, Nick Bartsch; in ambito cameristico ha frequentato le lezioni tenute dal Trio di Parma presso l International Chamber Music Academy di Duino. In qualità di pianista accompagnatore si è specializzato nella liederistica di R. Schumann e J. Brahms, oltre che nelle opere di P. I. Tchaikovskij, B. Britten e O. Respighi. Appassionato di musica classica ma anche di jazz, ha tenuto diversi concerti sia come solista (Sala Darsena a Lignano, Collegio del Mondo Unito Duino, Teatro Miela, Conservatorio, Palazzo Gopcevich a Trieste, Conservatorio e Ambasciata Italiana a Praga, Centro Unisono di Feltre, Municipio di Treviso) che in ensembles di vario genere, spaziando dal repertorio pianistico classicoromantico agli standards della grande tradizione improvvisativa del Novecento; nel 2014 il Berklee College of Music di Boston lo ha selezionato per partecipare alle clinics che si tengono ogni anno a Perugia nell'ambito di Umbria Jazz, dove ha studiato con Mark Shilansky e Matthew Nicholl.
Attualmente insegna al liceo materie letterarie e si dedica all attività concertistica.
Nel 2020 ha pubblicato il suo primo album solista “Zero Gravity”; nel 2021 sono usciti “Skylines”, EP di composizioni elettroniche, e “Road to Point Nemo”, album di debutto con il trio jazz The Flams.